Altro

Impariamo a curare i nostri piedi

By  | 

2476457

Non sono solo le nostre estremità anatomiche, che ci portano in giro, ci sorreggono.. dicono molto di noi e della nostra femminilità. Con l’arrivo della bella stagione, le scarpe aperte impongono a tutte un minimo di cura, ma per la salute e la bellezza dei nostri piedi è fondamentale dedicar loro le giuste attenzioni tutto l’anno. Avere dei bei piedi non è sempre e solo una questione di fortuna, molto dipende da quanto ci occupiamo di loro.

Vediamo insieme quali semplici accorgimenti possono sensibilmente migliorare l’aspetto e la salute dei piedi sottraendoci veramente poco tempo e impegno.

Il primo step, assolutamente imperativo, è la corretta pulizia.
Forse sembra banale ma un’adeguata igiene quotidiana è fondamentale per la salute delle nostre estremità. Spazzolate gentilmente le unghie e ricordate di asciugare accuratamente gli spazi interdigitali. Successivamente applicate un’apposita crema, senza esagerare con la quantità, massaggiando delicatamente ed evitando le zone tra le dita. Ovviamente il momento perfetto è la sera.

pediluvio

Almeno una volta a settimana ritagliate 30 minuti per le vostre estremità: un pediluvio serale di 10 minuti, sciogliendo in acqua tiepida un’essenza naturale come lavanda, rosmarino, tea tree, regala una sensazione di benessere e allevia la stanchezza, ma sopratutto ammorbidisce gli ispessimenti della pelle, che sarà facile rimuovere con una pietra pomice o una spatoletta abrasiva. Se non avete dimestichezza con questi strumenti potete sostituire l’operazione rimozione cellule morte con uno scrub apposito; ne troverete di tutti i prezzi e per tutti i gusti in profumeria, al supermercato e in erboristeria.

Mai tagliare le cuticole sopra e intorno alle unghie! Ammorbidire ammorbidire ammorbidire! Eventualmente usare un bastoncino di legno d’arancio per spingerle delicatamente indietro e levigare quelle laterali con la spatoletta.

Le unghie vanno tenute sempre corte e pulite, ricordate di tagliarle solo dopo un bagno, una doccia, un pediluvio, con tanta tanta attenzione per quanto riguarda gli angoli. Il mio consiglio è di affidarsi alla professionalità di un’estetista se non siete sicure d poterlo fare bene da sole, il rischio a cui andate incontro non è solo estetico, le unghie incarnite sono dolorosissime!

pedicure_1

Non sottovalutate ispessimenti, scolorimenti e sfaldamenti delle unghie, così come bruciore, prurito e desquamazione della pelle. Sono sintomi di infezioni batteriche, funghi, e non se ne andranno da soli, vanno trattati con i giusti rimedi. Un dermatologo saprà come risolvere il problema, tenete bene a mente che non c’è bellezza senza la salute.

Ancora un paio di consigli:
La peluria sopra le dita non è affatto sexy, un piccolo strappo d ceretta vi libererà dal pensiero per molto tempo e ricordate che mettere lo smalto su un piede non curato equivale a sottolineare un difetto.

1 Comment

  1. Mr WordPress

    6 Ottobre 2013 at 12:15

    Ciao, questo è un commento.
    Per cancellare un commento effettua la login e visualizza i commenti agli articoli. Lì troverai le opzioni per modificarli o cancellarli.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *